Discarica Tre Ponti - Montesarchio. Ore contate per la chiusura della discarica di Tufara Valle

Foto Montesarchio

Mentre ad Ariano Irpino è scattata la mobilitazione generale per tentare di impedire in ogni modo la riapertura della discarica di Difesa Grande in Valle Caudina è partito il conto alla rovescia. Dopodomani giovedì 21 settembre, infatti, alle ore 24,00 chiuderà definitivamente la discarica di Tre Ponti a Tufara Valle di Montesarchio.

Il sito chiude con 17 giorni di anticipo, rispetto alla data fissata, perché è stato raggiunto il quantitativo di 400 mila metri cubi di fos e sovvalli, stabilito dal protocollo di intesa siglato dal commissariato di governo per l’emergenza rifiuti, dal comune di Montesarchio, dalla provincia di Benevento e dalla regione Campania. Finisce, quindi, il periodo di passione che la Valle Caudina ha dovuto pagare come dazio all’emergenza rifiuti che attanaglia da circa dieci anni la regione Campania.

In questi sei mesi le cose non sono state certo facili. La notte, l’Appia era praticamente invasa dai compattattori carichi di rifiuti che arrivavano da tutta la Campania. Nei mesi estivi, poi, c’è stato un odore nauseabondo che ha invaso diversi comuni del circondario. Ed sono stati gli abitanti di Tufara ad avere i disagi più pesanti. Ma grazie a Dio, tutto questo dopodomani dovrebbe finire.

E per la cava dismessa che ha ospitato i rifiuti comincerà una nuova vita. L’area, non soltanto, sarà bonificata ma diventerà la sede di una serie di attività che saranno baricentriche rispetto all’intera Valle Caudina. Infatti, il protocollo di intesa siglato tra commissariato, comune di Montesarchio, provincia di Benevento e regione Campania prevede uno stanziamento per la riqualificazione dell’intera zone con la creazione di un anfiteatro all’aperto e di un centro polisportivo. Ora bisognerà vigilare affinché il protocollo di intesa venga rispettato ma i vari comitati che si sono costituiti per lottare contro la discarica, in questi mesi non hanno mai abbassato la guardia. E per venerdì mattina hanno anche organizzato una piccola festicciola per celebrare la chiusura della discarica e soprattutto la fine di un incubo.

Fonte: Retesei

martedì 19 settembre 2006. Letture: 3073.


Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie