Economia - Cervinara. Fallisce la nuova sistemazione del mercato settimanale

Foto Cervinara

Animi accesi e ambulanti sul piede di guerra a Cervinara. La prima volta di via Cupa-San Marciano, come sede del mercato settimanale ha fatto registrare un mezzo fiasco e, probabilmente solo la massiccia presenza, sin dalle prima ore del mattino, di vigili urbani, polizia e carabinieri, ha impedito che il malcontento dei commercianti sfociasse in disordini.

I focolai di tensione sono stati subito sedati dagli uomini in divisa. Ma andiamo con ordine. Dopo oltre un quarto di secolo, la fiera settimanale di Cervinara, è stata trasferita dalla centralissima via Roma in via Cupa – San Marciano, in un’area che sino a pochi mesi fa ha ospitato i prefabbricati. Il trasferimento è stato dettato dai lavori di rifacimento dei marciapiedi in due traverse di via Roma ma anche per la volontà dell’amministrazione di trasferire il mercato dal centro del paese, dove negli anni non sono mancati i disagi.

Via Cupa – San Marciano, però, non è la sede scelta in modo definitivo ma solo provvisorio, in quanto secondo la volontà della giunta Cioffi, il mercato dovrebbe essere ospitato nei pressi dell’ex istituto agrario. Comunque il trasferimento è stato disposto per motivi tecnici la fiera la scorsa settimana non si svolse. C’è da dire che il trasferimento e l’assegnazione dei nuovi posti fu concordato insieme ai rappresentanti dei commercianti. Ma quando questa mattina sono arrivate le bancarelle con la mercanzia., circa 50 di ambulanti hanno preferito di non prendere parte alla fiera, perché i posti a loro assegnati, sono stati giudicati molto disagiati.

Si tratta dell’area proprio all’interno di via Cupa e non asfaltata che potrebbe creare seri problemi per la sicurezza. E’ cominciata così una polemica tra gli ambulanti, accusati dai colleghi di essersi accaparrati i posti migliori. Polemica che grazie alla presenza delle forze dell’ordine non è sfociata in incidenti. E subito dopo la protesta si è spostata in piazza Trescine, di fronte al palazzo comunale, dove sono stati parcheggiati diversi furgoni e dove i commercianti hanno chiesto chiarimenti. Dopo un po’ di tempo sono stati ricevuti dal primo cittadino, Franco Cioffi, nell’aula consiliare.

Gli ambulanti vorrebbero ritornare in via Roma ma questo non è assolutamente possibile ed è stato ribadito dal primo cittadino. E allora gli ambulanti hanno chiesto di rivedere il metodo dell’assegnazione dei posti e soprattutto di asfaltare l’area a loro destinata. Questioni che ora saranno vagliate dall’amministrazione. Intanto il mercato in via Cupa si è svolto in maniera monca propria a causa dell’assenza di diverse bancarelle. Inoltre è apparso subito chiaro che i marciapiedi da poco rifatti nella zona saranno irrimediabilmente danneggiati dai pesanti furgoni. Insomma il trasferimento della fiera da via Roma non risolve il problema, anzi, sembra far scaturire nuove polemiche, con le quali bisognerà convivere perché la soluzione di un’area attrezzata per la fiera settimanale, sembra lontana dall’essere realizzata.

fonte: Retesei

mercoledì 28 settembre 2005. Letture: 2925.


Forse ti possono interessare anche queste notizie