Politica - Cervinara. Fumata nera per i tre rappresentanti, la comunità montana a rischio commissariamento

Foto Cervinara

Il consiglio generale della comunità montana del Partenio si riunirà lunedì otto di ottobre. All’ordine del giorno la convalida degli eletti in seno all’assemblea e l’assestamento di bilancio. Il numero dei consiglieri è stato ridotto. Prima erano 71 ora sono 63 perché ogni comune ne può esprimere solo tre.
In precedenza, invece, paesi di un certo numero di abitanti ne eleggevano cinque. La riduzione del numero non è stata indolore ed, infatti, ci sono dei comuni che non riescono ad esprimere i propri rappresentanti a Pietrastornina. Purtroppo è il caso di Cervinara che ora rischia seriamente il commissariamento. Visto che l’assemblea deve essere messa in condizione di funzionare ed il comune caudino da mesi non riesce ad indicare i propri rappresentanti, si corre il rischio che sia ora un commissario ad acta indicato dal prefetto a scegliere i tre che, ricordiamo, due sono in quota maggioranza ed uno va all’opposizione.
Per quanto riguarda il comune di Cervinara, i problemi arrivano proprio dalla maggioranza che sostiene il sindaco Franco Cioffi. Essa è composta da tre gruppi, quello della margherita che è il più numeroso, i democratici di sinistra che ne conta tre ed il popolari udeur due. Con la vecchia normativa era possibile accontentare tutti i tre gruppi visto che la maggioranza ne indicava quattro e l’opposizione uno. Ma oggi non è più così. Non si riesce a trovare un accordo su i due da mandare a Pietrastornina perché chi rinuncia avanza pretese in giunta.
Ed, allora, anche se può sembrare paradossale la nomina del commissario ad acta potrebbe servire a togliere le castagne dal fuoco al sindaco Cioffi. Il funzionario prefettizio dovrebbe effettuare una scelta non contestabile ed evitare ripercussioni in giunta. Certamente la nostra cosiddetta classe di governo non ne esce bene. Cervinara avrebbe tutti i diritti di assumere un ruolo di prima importanza per la guida dell’ente ma i nostri politici non dovrebbero beccarsi come i capponi di Renzo.
Fonte: Retesei

lunedì 1 ottobre 2007. Letture: 1991.


Commenti

  1. carmine ha detto:

    cumm a solit ciamma fa cunosc pa fssitaggin

  2. AR ha detto:

    Questa è l’ennesima prova di come si è riduce l’attività politica cervinarese e non solo. Tutto ruota all’interesse personale e di partito, ognuno vuole a tutti i costi salvare la propria poltrona e il proprio prestigio da poi sfoderare al momento opportuno difronte alla gente semplice per farli sentire inferiori anche per un semplice atto dovuto dalla pubblica amministrazione. Se si pensasse al bene comune e si intendesse il voto politico come mezzo efficacie e necessario per curare e promuovere gli interessi di tutti, senza pensare che il voto è solo un mezzo per avere potere sugl’altri, già avremmo i nostri consiglieri alla comunità montana e si dimostrerebbe amore per il popolo per il territorio e per la gestone della cosa pubblica. Comprendo la competizione interna alla coelizione, ma la il buon senso e la decenza dovrebbero prevarrere. E’ semplicemente vergognoso!!!!!! Ecco i Vaffaaa, che tanto amaro danno alla democrazia.

  3. Sampei ha detto:

    L’amaro alla democrazia lo danno questi tristi figuri, non i VAFFA di Grillo ai quali mi associo senza riserve.

  4. Raffy ha detto:

    VERGOGNA,SOLO VERGOGNA DI ESSERE CERVINARESE!!!!!!QUESTE COSE SUCCEDONO SOLO QUA’!!Restiamo sempre ultimi a tutto!!Qui’é tutto fermo!Non é possibile andare avanti così!Non si riesce a regolare il Paese!!!I politici pensano solo ai propri interessi!A pensare che fino a qualche anno fa’ era uno dei migliori paesi della Valle Caudina!
    Datevi una mossa o mollate ad altri!!

  5. carmine ha detto:

    cari ragazzi, vi invito a mandare delle e-mail al sindaco manifestandogli tutto il vostro disappunto sulla situazione di deprivazione in cui perversa, oggi, la nostra cittadina. Perchè vi invito a fare questo; semplicemente perchè ho il sospetto che questi credano che qui tutto va bene, dato che nessuno si ribella. Se vi può interessare eccovi la mail:sindaco@comune.cervinara.av.it. Sperando che almeno a voi dia delle delucidazioni se non scritte almeno pratiche, dimostrando quindi di dar ascolto al malessere del popolo

  6. Gigi ha detto:

    A Raffy
    ma quando mai è stato negli ultimi anni uno dei paesi più belli della V.C. ? Semmai più sussurrato per tutte le vicendi tristi successe.

Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie