Politica - Cervinara. Il Tar di Salerno respinge ricorso elettorale

Foto Cervinara

Il sindaco di Cervinara, l’avvocato Franco Cioffi, resta in carica e così tutti i consiglieri della lista centro sinistra per Cervinara. La prima sezione del tribunale amministrativo regionale di Salerno, presieduta dal dottore Filippo Portoghesi, ha rigettato il ricorso presentato dalla lista Verità e Rinnovamento, per quanto riguarda le elezioni comunali di Cervinara del tre e quattro aprile del 2005.

La sentenza, molto attesa nel centro caudino, è arrivata nella serata di ieri dopo che l’udienza davanti al Tar alla quale hanno assistito tanti rappresentanti delle due liste. Lo stesso sindaco Cioffi ha difeso la sua parte in aula, insieme all’avvocato Massa dello studio La Nocita.I ricorrenti, che erano rappresentati dal professore Enzo Maria Marenghi sono stati condannati anche al pagamento delle spese, ossia, circa tremila euro. Il ricorso era stato presentato, subito dopo le elezioni amministrative, a causa di alcune anomalie che si erano registrate nella presentazione delle liste e nella raccolta delle firme. Anomalie che hanno determinato anche l’apertura di un’inchiesta da parte della procura della repubblica di Avellino. Ora gli esponenti della lista Verità e Rinnovamento, che avevano coma candidato a sindaco l’avvocato Sergio Clemente, non escludono, però, il ricorso al consiglio di stato. Si attendono di conoscere le motivazioni della sentina per poi presentare un ennesimo appello al consiglio di stato che sarebbe affidato sempre al professore Marenghi. Ma il sindaco Cioffi non mostra alcun motivo di preoccupazione perché è sempre totalmente convinto dell’infondatezza del ricorso.

Fonte: Retesei

venerdì 5 maggio 2006. Letture: 2947.


Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie