Politica - Cervinara. Summit al comune sul PTR

Foto Cervinara

Una buona parte dello sviluppo della Valle Caudina passa attraverso il piano territoriale regionale. Ma i due ambiti previsti sino ad ora, ossia, l’A 8 ed l’A 9, ancora una volta hanno tenuto presente la divisione della Valle in due province e non l’effettiva peculiarità territoriale.

Così, i comuni irpini della caudini si trovano ad interagire con quelli della Valle del Sabato, dai quali sono lontani e mal collegati e non con i confinanti sanniti, ai quali sono, invece, attaccati. Per tentare di sanare questo profondo gap, il sindaco di Cervinara, l’avvocato Franco Cioffi, ha convocato presso il comune del centro caudino una riunione con tutti gli amministratori della Valle per tentare di presentare delle osservazioni al Ptr, che tenga davvero conto di uno sviluppo armonico della zona, superando la divisione in due province ed in questo caso in due ambiti.

Il tempo per proporre le osservazioni è davvero molto limitato ma se si agirà in fretta si potrebbero superare diversi ostacoli. La scommessa è davvero importante e non riguarda solo i comuni irpini della Valle, come potrebbe sembrare, ma l’intero territorio che non può certamente perdere una parte di esso, solo perché fa parte di un’altra provincia. La discussione ha preso il via questa mattina ma dovrà infittirsi nei prossimi giorni ad arrivare a delle proposte operative in tempi ristretti. Insomma gli amministratori ce la dovranno mettere davvero tutta.

Fonte: Retesei

mercoledì 8 febbraio 2006. Letture: 2026.


Forse ti possono interessare anche queste notizie