Politica - Montesarchio. Il sindaco Izzo aderisce alla Margherita

Foto Montesarchio

La Margherita continua a fare proseliti in tutta la Campania. E l’ultima adesione incassata in ordine di tempo è davvero di tutto rispetto. Si tratta del sindaco di Montesarchio, Antonio Izzo, anche egli folgorato sulla via di Nusco.

Montesarchio è uno dei comuni più importanti di tutta la provincia di Benevento e l’arruolamento di Izzo nella fila del fiorellino, spariglia un po’ le cose nel Sannio mastelliano. Sino a poco meno di un mese fa, il sindaco imprenditore era dato vicinissimo ai popolari- uduer, egli stesso ci aveva dichiarato di avere delle comunanze di idee molto forti con Clemente Mastella. Ma a fargli invertire la rotta da Ceppaloni su Nusco, sono stati, probabilmente, proprio degli episodi che si sono verificati nelle sua amministrazione che lo hanno portato a revocare la delega di assessore proprio a due esponenti del campanile.

A questo punto è iniziato uno stillicidio di dichiarazione ed accuse da parte soprattutto di Enzo Mataluni, alle quali non sono seguite dei distinguo da parte della segretaria provinciale dei popolari- udeur. E così Izzo non si è sentito bene accetto nel Campanile ed è cominciata la marcia di avvicinamento verso la Margherita, favorita dall’avvocato Raffaele Sodano, che vanta un’antica amicizia con De Mita. Dopo il colloquio tra il primo cittadino e l’ex presidente del consiglio, la vicenda ha subito un’accellerazione, sino a spingere il coordinatore provinciale della Margherita, Mario Pepe, ad ufficializzare l’arrivo del primo cittadino di Montesarchio. Ed ora la scelta potrebbe avere anche dei risvolti all’interno della stessa maggioranza a palazzo San Francesco in quanto per il momento la margherita conta due consiglieri a Montesarchio che, però, sono all’opposizione di Izzo.

Fonte: Retesei

mercoledì 11 gennaio 2006. Letture: 2606.


Forse ti possono interessare anche queste notizie