Politica - Pietrastornina. Domani l’Ente Partenio presenta ai comuni osservazioni al PTR

Domani la comunità montana del Partenio presenterà ai comuni le integrazioni del piano territoriale regionale. Entro 20 giorni i consigli comunali sono chiamati ad accogliere le integrazioni e magari ad aggiungerne altre, per poi presentarle alle rispettive province.
Si tratta di una vicenda di cui si sta discutendo poco ma è davvero fondamentale per un territorio come la Valle Caudina. Per la prima volta, infatti, si tenta di superare la barriera della divisione in due province dei comuni caudini e di disegnare uno sviluppo in comune.

Tre sono le linee fondamentali delle integrazioni presentate dalla Comunità Montana del Partenio. Innanzitutto superare il vincolo naturalistico, tenendo presente che nel territorio esistono aree industriali, come quella di Cervinara. Pensare poi ad un potenziamento delle infrastrutture sia su gomma che su rotaia. E su questo versante puntare sul completamento dell’asse attrezzato Paolisi – Pianodardine, che una volta ultima, grazie all’innesto con la fondo Valle Isclero, da una parte, e con l’Ofantina, dall’altra, creerebbe un unico sistema viario delle zone interne.

E sempre sul versante di queste infrastrutture puntare sulla realizzazione della tratta autostradale Caserta- Benevento. Per quanto riguarda le strade ferrate, invece, si punta sul potenziamento della Benevento – Napoli, via Valle Caudina, con il conseguente sviluppo anche della Avellino – Benevento. Grazie a queste integrazioni, la Valle avrebbe una grossa capacità di attrazioni dei fondi strutturali 2007/2013 e soprattutto diventerebbe zona centrale dello sviluppo dell’intera regione Campania. Una grande occasione che non deve essere assolutamente sprecata.

Fonte: Retesei

martedì 28 febbraio 2006. Letture: 2067.


Forse ti possono interessare anche queste notizie