Politica - Roccabascerana. Tre consiglieri dell’Udeur lasciano la maggioranza

Il sindaco di Roccabascerana, Vincenzo Testa, perde l’appoggio di tre consiglieri della sua maggioranza. Niente di grave perché nell’elezioni dello scorso anno nel piccolo centro caudino fu presentata una sola lista, quindi, i consiglieri eletti, 12 più il primo cittadino, fanno parte tutti della stessa compagine.

A lasciare i banchi di maggioranza sono stati tre esponenti dell’Udeur che in consiglio conta su sei eletti. Si tratta di Franco Autorino, Rino Russo e Marco Pagnozzi. Motivo dello strappo l’elezione dei rappresentanti alla Comunità montana del Partenio. I tre consiglieri avevano chiesto una maggiore rappresentanza dell’Udeur, ossia, su tre esponenti di Rocca volevano che fossero due i rappresentanti del campanile. Richiesta che non è stata accettata dal sindaco Testa e dagli altri partiti della maggioranza, ossia, margherita, diesse e dagli stessi altri tre esponenti del partito di Mastella.

E così nella seduta consiliare di ieri sera sono stati eletti i tre rappresentanti del centro caudino. Il consiglio ha scelto il sindaco Testa, Aurelio Rossi della Margherita ed Eugenia Russo dei Popolari Udeur ma che fa parte di quel gruppo del Campanile rimasto fedele al primo cittadino. E così, Autorino, Pagnozzi e Rino Russo hanno deciso di abbandonare i banchi della maggioranza. Ora il primo cittadino può contare sull’appoggio di nove consiglieri più il suo voto mentre tre gli saranno contrari.
Dopo oltre un anno di governo, questo è stato il primo scoglio con cui ha dovuto fare i conti la maggioranza di Testa ma sembra che sia stato superato senza particolari sforzi. Il vero problema resta all’interno del partito di Mastella che appare diviso, esattamente, a metà.

Fonte: Retesei

martedì 19 giugno 2007. Letture: 2236.


Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie