Politica - San Martino V.C. Bagno di folla per Giuditta. Il consigliere Francesca: “Dal centrosinistra vogliamo rispetto”.

SAN MARTINO V.C. – La manifestazione di mercoledì pomeriggio dell’Udeur finisce con un bagno di folla e numerosi applausi per il protagonista assoluto dell’incontro, Pasquale Giuditta. Il coordinatore provinciale del campanile, candidato alla Camera dei Deputati alle prossime elezioni politiche, ha ribadito il proprio impegno in vista di una campagna elettorale che si annuncia serrata.
E in una sala Unicef gremita è stata ribadita la volontà da parte di Giuditta di voler rappresentare le istanze della Valle Caudina e del Partenio. “Siamo orgogliosi del fatto che il segretario abbia scelto San Martino per la manifestazione elettorale – dice ad “Ottopagine” il consigliere comunale udeurrino Enzo Francesca –, una scelta che conferma il ruolo di San Martino come fulcro non solo in Valle Caudina ma anche nella fascia del Partenio. Ed è chiaro che noi facciamo appello al voto per il partito che avrà ottime possibilità di far eleggere, dopo diversi anni, un deputato originario del Partenio. Una occasione di sviluppo per tutto il territorio, a cominciare dal Parco”.
Ma a tenere banco sono soprattutto le questioni amministrative, e il consigliere comunale lo sa bene: “L’Udeur qui a San Martino è in forte crescita, è la prima volta che si è organizzato sul territorio con una forte sezione ed una rappresentanza in consiglio comunale. Alle prossime amministrative vogliamo ricoprire un ruolo importante, a dimostrazione del fatto che in paese ci sono forze politiche nuove e propositive, utili per la crescita del paese. Per noi – spiega Francesca – il discorso di centrosinistra resta sempre valido, purché si rispettino le regole dettate sin dall’inizio e sottoscritte anche dagli altri partiti di centrosinistra. Se verranno rispettate queste condizioni, sicuramente si troverà un accordo per una campagna elettorale unitaria”. L’allarme lanciato dal consigliere comunale è quello di una “cannibalizzazione” da parte dei partiti maggiori, Ds e Margherita: “Non devono dettare le condizioni, e chiediamo più rispetto per i partiti minori. Tutte le forze politiche, da questo punto di vista, devono avere una rappresentanza in giunta”.
Giovanbattista Lanzilli
Fonte: Ottopagine 17 marzo

domenica 19 marzo 2006. Letture: 2075.


Forse ti possono interessare anche queste notizie