Politica - San Martino V:C. Elezioni, l’Udeur aprirà una sezione sul territorio. Il consigliere Francesca chiede spazio: “Vogliamo una rappresentanza in giunta”.

SAN MARTINO V.C. – L’Udeur sammartinese prepara la campagna di primavera, durante la quale sarà chiamata ad un duplice appuntamento: confermare – e, se possibile, migliorare – il dato elettorale alle politiche e soprattutto far sentire il proprio peso alle amministrative.
Un impegno cui il partito si sta preparando con cura, sotto l’egida del consigliere comunale Enzo Francesca. Che, in questa intervista ad “Ottopagine”, spiega i principali obiettivi della propria formazione politica e pone precisi paletti agli alleati di centrosinistra.
“Stiamo organizzando il partito sul territorio – esordisce – e contiamo di inaugurare per i primi giorni di febbraio anche una sezione. Senza dimenticare che è ancora in corso la campagna di tesseramento, che si concluderà entro la fine di questo mese. Per l’inaugurazione della sede, contiamo di avere come ospite d’eccezione il leader nazionale del partito, Clemente Mastella”. I progetti sono ambiziosi, e collegati alla voglia dell’Udeur di incidere sulle scelte del paese.
Non prima però di aver steso l’organigramma interno del partito, con la nomina di un segretario, un direttivo ed un presidente cittadino. Le persone interessate a tesserarsi potranno contare sull’apertura della segreteria nei prossimi giorni, a ridosso del centralissimo “Bar del Corso”, oppure potranno rivolgersi direttamente al consigliere Francesca o alla segreteria provinciale del partito.
“Siamo in stretto contatto con la segreteria provinciale – riprende Francesca – ed in particolare con il segretario Pasquale Giuditta, che ci sta dando una grossa mano. Il nostro obiettivo è quello di confermare, e magari migliorare, l’ottimo dato riscontrato alle primarie del centrosinistra lo scorso 16 ottobre, nelle quali abbiamo racimolato il 21% delle preferenze”. E proprio sui rapporti con gli altri partiti si gioca una questione fondamentale.
“Ci prepariamo certamente a giocare un ruolo da protagonisti – fa sapere il consigliere comunale e a ricoprire un ruolo fondamentale anche qui a San Martino. Da sei mesi vanno avanti gli incontri con Diesse, Margherita e Sdi. E continueremo in quest’ottica di rafforzamento della coalizione. Anche il nostro partito sta dando un importante contributo alla coalizione, con regole chiare per fare le cose alla luce del sole”. Uno dei nodi principali da affrontare sarà quello della ripartizione del peso dei singoli partiti nella composizione della eventuale lista di centrosinistra: “Abbiamo chiesto una ripartizione in base agli ultimi provinciali per avere rappresentanze in consiglio ed anche in giunta, dove dovranno figurare tutti e quattro i partiti. E siamo anche disponibili ad allargare il centrosinistra ad altre forze, come ad esempio i Verdi da poco costituiti”.
Giovanbattista Lanzilli
Fonte: Ottopagine

lunedì 23 gennaio 2006. Letture: 1937.


Forse ti possono interessare anche queste notizie