Politica - San Martino VC. Il sindaco Ricci revoca Pedoto e Mauriello dalla carica di assessori

Foto San Martino Valle Caudina

Da questa mattina, Gigino Pedoto e Pino Mauriello, non sono più assessori nella giunta di San Martino Valle Caudina. Sono stati revocati dal sindaco, Pasquale Ricci, con un atto formale.

Si tratta di una revoca ampliamente annunciata e non dettata da motivi di attrito ma da ragioni squisitamente di rappresentanza politica. Nell’Aprile scorso, Pedoto e Mauriello, hanno aderito a sinistra democratica per il socialismo, la formazione politica nata dopo che i democratici di sinistra hanno deciso di dar vita al partito democratico. I due erano stati nominati in giunta come rappresentanti dei diesse e, quindi, la quercia, a parte il sindaco Ricci, non aveva più alcun rappresentante nell’esecutivo. In più, sinistra democratica, non ha consiglieri eletti in consiglio.

I due eletti per i diesse, insieme al sindaco, sono rimasti nel partito accettando l’avventura della nuova formazione politica. Insomma l’insieme di queste ragioni ha determinato la revoca da parte del sindaco. Nei prossimi giorni si procederà alla nomina dei loro sostituti. Si conoscono già i nomi. Salvo clamorose novità, in giunta dovrebbero entrare, Gennaro D’Alessio per i diesse, e Francesco Sorrentino, come rappresentante di un gruppo di tre consiglieri che si è formato all’interno dell’assise cittadina. Si tratta del primo rimpasto per la giunta Ricci e tutto sembra procedere senza scossoni. Prossima tappa anche per il piccolo centro caudino sarà la formazione del partito democratico.

Fonte: Retesei

mercoledì 1 agosto 2007. Letture: 2274.


Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie