Politica - San Martino VC. La Quercia ritrova l’unità in vista delle amministrative

Foto San Martino Valle Caudina

I diesse di San Martino Valle Caudina ritrovano l’ unità in vista delle elezioni amministrative del prossimo 28 di maggio. Nella serata di ieri, i vertici provinciali del partito, Michele D’Ambrosio, Pucci Bruno e Salvatore Antonacci, hanno ricomposto i dissidi che si erano registrati tra l’ala mussiana e l’area riformista.

Al termine della riunione è stata varata una commissione, formata da quattro elementi, che avrà il compito di stilare un manifesto- documento che dovrebbe essere affisso sulle cantonate cittadine già domenica prossima. Della commissione fanno parte il candidato sindaco, Pasquale Ricci ed il segretario di sezione, Alberto Matassa, per la componente di maggioranza, mentre per l’area riformista. Gennaro Parisi e Raffaele Scianguetta. La riunione di ieri sera è servita anche a rafforzare la candidatura di Ricci, alla guida del piccolo centro caudino, a capo di una lista di coalizione di centro sinistra. Superata questa fase di stallo si dovrebbe procedere alla compilazione della lista vera e propria anche se pare che l’orientamento generale tra i partiti dell’unione, sia quello di rimandare a dopo i voto del nove aprile, questa ultima incombenza. La cosa certa è che la Margherita, che lascerà la guida del paese alla quercia, dopo 13 anni di sindacato, sembra intenzionata a dividere la cariche di assessore da quelle di consiglieri comunali. Così facendo la squadra che dovrebbe chiedere i voti sul territorio verrebbe raddoppiata.

Fonte: Retesei

venerdì 10 marzo 2006. Letture: 1921.


Forse ti possono interessare anche queste notizie