Politica - San Martino VC. Polemiche nella maggioranza per la nascita del gruppo PD

Foto San Martino Valle Caudina

Giunta e maggioranza consiliare sull’orlo di una crisi di nervi a San Martino Valle Caudina. Motivo delle fibrillazioni la nascita in consiglio del gruppo unico del partito democratico. Attualmente, i consiglieri comunali eletti che vogliono aderire al nuovo soggetto sono in tutto undici, compreso il sindaco Pasquale Ricci.
Si tratta di cinque esponenti della Margherita, tre dei Democratici di Sinistra, partito del primo cittadino e tre componenti di un gruppo indipendente. Tutti concordi nel voler creare il gruppo ma le buone intenzioni si sono infrante nella scelta di colui che dovrebbe guidare questa compagine. La Margherita, forte del gruppo più numeroso, ha avanzato la candidatura dell’ingegnere Rino La Pietra. Il nome poteva essere accettato senza problemi da diessini ma non dal gruppo autonomo visto che nei mesi scorsi si sono registrate delle vibranti polemiche tra lo stesso ingegnere ed i tre consiglieri indipendenti.
Così le fibrillazioni si sono trasformate in un vero e proprio braccio di ferro che rischia di avere serie ripercussioni nella maggioranza. A questo punto toccherà al sindaco Ricci cercare una mediazione che al momento non si presenta affatto semplice. Da una parte la Margherita non sembra intenzionata ad accettare diktat da nessuno e dall’altra il gruppo degli indipendenti non intende far passare il nome di La Pietra. Si potrebbe pensare ad indicare un nuovo capogruppo o a far nascere il gruppo del Pd in consiglio senza l’apporto dei tre, ma lo spirito del nuovo partito dovrebbe essere quello di allargare le proprie fila e non di difendere posizioni consolidate.

Fonte: Retesei

lunedì 1 ottobre 2007. Letture: 1940.


Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie