Società - Cervinara. Oggi l’ultimo mercato in Via Roma, dalla prossima settimana si cambia

Foto Cervinara

CERVINARA – Quello di oggi potrebbe essere l’ultimo mercato settimanale che si svolge lungo Via Roma a Cervinara. Dalla prossima settimana infatti la sede del mercato cambierà, abbandonando la zona di fronte la villa comunale e trasferendosi in Via San Cosma. Dopo diversi decenni di “onorata carriera”, dunque, cambia sede il mercato settimanale di Cervinara, certamente uno dei più frequentati dell’intero comprensorio caudino.
Per i cervinaresi, ma anche per le tante persone provenienti dai comuni vicini che ogni mercoledì mattina fanno tappa al mercato cittadino, si tratta di una vera e propria rivoluzione. La zona di Via San Cosma è stata indicata già da diverso tempo come nuova sede del mercato. Ma ad accelerare la decisione di trasferirlo hanno concorso anche i lavori di pavimentazione che stanno interessando le strade che circondano proprio la villa comunale. I cantieri aperti rischiano di intralciare lo svolgimento del mercato e viceversa. Proprio per questo motivo oggi si opterà per una soluzione-tampone con l’accesso a traverse prima non occupate dagli esercenti. “Contiamo di trasferire definitivamente il mercato la prossima settimana – esordisce il vicesindaco Orazio Perrotta –, portandolo in Via Cupa per la sistemazione definitiva nei pressi della scuola agraria. E’ quella la zona prescelta per la nuova sede del mercato. Giovedì (domani, ndr) avremo una riunione con tutti gli operatori del settore per la sistemazione”. Per i cittadini si tratta anche di un cambiamento delle abitudini. “La nostra unica preoccupazione – spiega il vicesindaco dell’Udeur – è che la zona di Via San Cosma possa ricevere senza problemi il mercato. Vedremo cosa succederà il primo giorno. Noi stiamo lavorando con il sindacato e gli operatori del mercato alla ricerca di una soluzione in grado di accontentare tutti”.
Giovanbattista Lanzilli

Fonte: Ottopagine

mercoledì 14 settembre 2005. Letture: 1843.


Forse ti possono interessare anche queste notizie