Società - Zì Rosina, la custode del Crocifisso

PASQUALE PALLOTTA Cervinara. C’è un’edicola votiva, con all’interno un crocifisso, che si trova ad angolo tra corso Napoli e via Finelli, sempre piena di fiori e di piante ornamentali. Una mano attenta, da 60 anni, tutti i giorni, d’estate e d’inverno, se ne prende cura, non solo adornandola di fiori ma anche ripulendola. È la mano della signorina Rosina Bove (per tutti, in corso Napoli, zì Rosina), che ha la bella età di 92 anni.

La decana vive da sola proprio di fronte alla croce, deve percorrere pochi metri per trovarsi dinanzi all’edicola votiva. E due volte al giorno, la mattina presto e la sera, inforca il suo bastone che da qualche tempo usa per rendere più salde le sue gambe, e con passo lento si reca a fare quello che considera un suo dovere nei confronti di quella croce. Tutti nella zona la guardano con stupore ed ammirazione soprattutto perchè zia Rosina è spinta da una grande fede. Spesso Franco, il barbiere storico della zona o Caterina, la commessa della tabaccheria, l’aiutano ad attraversare la strada. Ed è l’unico aiuto che accetta. La pulizia e l’abbellimento dell’edicola sono incombenze che spettano solo a lei. E in occasione delle processioni solenni, zia Rosina prende i capi più preziosi della sua biancheria e la croce diventa un altare imponente e solenne.

Trascorre così i suoi giorni l’anziana e in queste sere d’estate si siede sull’uscio della sua abitazione ad ammirare quella che davvero può essere considerata la sua croce. Ma se qualcuno si ferma, lei comincia a raccontare la storia della sua vita e soprattutto narra di quando giovane, in montagna, una misteriosa signora le salvò un occhio nel quale si era conficcato un rametto. Una circostanza rievocata con emozione, farcita ogni volta di nuovi particolari, una storia tracciata sull’invisibile linea di confine che separa la realtà dalla fede. Zia Rosina non lo dice ma da allora è cominciata questa sua grande devozione.

fonte: Il Mattino

venerdì 15 luglio 2005. Letture: 2696.


Forse ti possono interessare anche queste notizie