Sport - Tennis. Entusiasmo per la vittoria di Potito Starace allo spareggio per la Coppa Davis

Non poteva cominciare meglio per l’Italia lo spareggio valido per il Gruppo I della zona Euro-Africana di Coppa Davis. Sul centrale in greenset del Tennis Club Alghero, la squadra capitanata da Corrado Barazzutti ha chiuso la prima giornata a punteggio pieno, grazie alle vittorie di Potito Starace e Andreas Seppi – che non hanno concesso nemmeno un set agli avversari – e domani, in caso di successo nel doppio, la pratica Lussemburgo potrà essere archiviata con una giornata d’anticipo.

L’Italia, in caso di successo, rimarrà in questo tabellone anche nell’edizione 2008 della Coppa Davis, e potrà ricominciare il percorso per ritornare nel World Group, il tabellone di eccellenza dello storico trofeo per nazioni di tennis. Un 2-0 senza storie, meritato, che ha fatto sbilanciare Barazzutti: “Realisticamente parlando – ha commentato soddisfatto al termine dei due incontri – abbiamo pochissime possibilità di perdere”.
In un afoso pomeriggio sardo (il primo match era in programma alle 13), l’Italia si è aggiudicata il primo punto grazie a Starace, che ha superato per 6-1, 6-3, 6-4 Laurent Bram. Partita non bella ma sempre saldamente nelle mani del ventiseienne di Cervinara che ha infilato l’ottavo successo di fila con la maglia azzurra in altrettante partite di singolare. E’ sceso in campo poi Seppi, che ha vinto agevolmente (6-1, 6-1, 6-4) contro il temuto Gilles Muller, sul quale punta tutto il Lussemburgo.

Dopo l’ottima partenza del ventitreenne di Bolzano – reduce dalla finale di Gastaad di domenica scorsa e perfettamente a suo agio nel passaggio dalla terra al veloce – nel terzo set Muller ha provato ad attaccare di più, forzando i colpi e presentandosi spesso a rete. Seppi, però, non si è lasciato impressionare, servendo bene e rispondendo meglio, sino al break decisivo al quinto gioco. “Il punto conquistato da Seppi è pesantissimo – ha detto Barazzutti – è quello che ci serviva per la vittoria. Ora abbiamo pochissime possibilità di perdere. Il doppio? Non posso negare che siamo favoriti, anche se in Coppa Davis tutti i match sono da giocare”. Soddisfatti i due protagonisti azzurri. “Era fondamentale vincere il primo incontro e ho vinto” – ha commentato Starace . “Il mio match si presentava difficile – ha detto Seppi – ma sono partito subito carico e sono riuscito ad esprimermi al meglio. Una grande vittoria”. Domani si riprenderà alle 15 con il doppio, che vedrà Starace e Seppi affrontare la coppia lussemburghese Muller-Scheidweiler.

Fonte: Retesei

sabato 21 luglio 2007. Letture: 2115.


Forse ti possono interessare anche queste notizie