Sport - Tennis. Starace insultato da Maradona: “Gli avrei tirato una racchettata”

Dalle agenzia di stampa nazionali apprendiamo la triste notizia di Potito Starace, il tennista di Cervinara, pesantemente offeso durante una partita a Buenos Aires da Diego Armando Maradona, che seguiva il match dagli spalti.
Per tutta la settimana aveva espresso il desiderio di conoscere il suo idolo e fare una foto accanto a lui. E invece, per il numero 1 del tennis azzurro Potito Starace, tifoso doc del Napoli, l’incontro con Diego Armando Maradona è stato una grande delusione. Secondo quanto scrive la stampa sportiva argentina, Starace sarebbe stato sommerso di insulti da parte dell’ex Pibe de Oro durante il match dei quarti di finale poi perso con l’argentino David Nalbandian nell’Atp di Buenos Aires. Secondo fonti locali, quando l’ex calciatore sarebbe sceso negli spogliatoi per salutare i giocatori, Starace avrebbe preferito andar via.

«Sono rimasto delusissimo dal suo comportamento: ho provato un’amarezza allucinante, pazzesca. So che a fine partita è sceso negli spogliatoi, ma ero già andato via perché la rabbia era tanta». Per Potito Starace, intervenuto ai microfoni di «Radio Kiss Kiss», gli insulti che gli ha rivolto Maradona sono stati un brutto colpo. «Lo stadio era strapieno, e sugli spalti c’era anche Maradona, molto amico del tennista argentino – il racconto di Starace – Mi ha insultato appena è iniziato il match e c’è voluto l’intervento dell’arbitro per farlo smettere. Sono sempre stato un tifosissimo del Napoli e di Maradona, addirittura prima del match avevo detto ai giornalisti che mi avrebbe fatto piacere incontrarlo. Ma Maradona per un set e mezzo mi ha riempito di insulti, poi quando ho perso il secondo set ero troppo arrabbiato. Già prima della partita l’arbitro si era accorto delle sue intemperanze, chiedendomi se volevo che lo facessi allontanare, ma io ho lasciato stare. Poi con i suoi reiterati insulti, di cui molti impronunciabili, Diego mi ha fatto perdere la testa, sono andato dal giudice di sedia e gli ho detto: o lo sbatti fuori o vado da lui e gli tiro una racchettata nei denti».

Fonte: Ottopagine.it

domenica 24 febbraio 2008. Letture: 3356.


Commenti

  1. Sampei ha detto:

    Quello che ne esce malconcio da questa storia è proprio Starace. Simili atteggiamenti si possono giustificare per un principiante ma non certo per un professionista.

    Caro potito, stavolta hai toppato davvero! avresti fatto meglio ad accettare la sconfitta senza atteggiamenti piagnoni.

  2. D10 ha detto:

    Potito doveva solo inchinarsi….D10 non si discute….Diego si ama..punto..con tutti si suoi pro e i suoi contro..
    Se non lo si ama lo si considera una persona normale e allora lo puoi pure far allontanare dall’arbitro

  3. Jimmy ha detto:

    Maradona deve andare a fare i buc…ni

  4. D10 ha detto:

    avellinesi invidiosi

  5. Franco ha detto:

    Carissimo Sampei come al solito critichi sempre, si intende che non hai mai svolto attività sportiva agonistica. Cosa doveva fare Starace dopo quello che gli ha gridato durante l’incontro il Signor Maradona, grandissimo giocatore di calcio ma come uomo non mi va di giudicarlo. Sono solidale con Starace e non deve inchinarsi a nessuno, poi noi Cervinaresi (anche se non vivo a Cervinara da oltre 30 anni) non siamo invidiosi di nessuno.
    N.B. Non sono un parente di Potito Starace conosco il padre.

  6. SdO ha detto:

    Maradona è stato un grande calciatore non si discute,ma come uomo non vale un cazzo,basta vedere come sia finita la sua carriera e vedere il suo stile di vita.Tra l’altro non dimentichiamo le sue uscite in tv dove ammesse pubblicamente che del figlio che ha a Napoli non gli importava una minchia.
    Il tennis non è un campo di calcio,le persone educate quando inizia il set stanno in silenzio,ma Maradona l’educazione non sà nemmeno dove stà di casa.
    Classico argentino drogato e obeso.
    Vergogna

  7. Antonio ha detto:

    avete visto chi è veramente Maradona? un povero uomo smarrito..

  8. Leonardo ha detto:

    Condivido l’opinione di SdO.
    Maradona è stato un grande giocatore, ma come uomo non vale un cazzo. E’un pessimo esempio per noi e i nostri figli.
    Ha fottuto anche noi Italiani e anche i Napoletani non pagando le tasse che doveva.

  9. Fausto ha detto:

    Bravo Potito, tu sei stato grande a rimanere in campo fino alla fine e a non considerare que “Povero Uomo”, perchè solo così lo si può a malapena definire!
    Condivido e mi associo alla considerazione di Franco in quanto nel campo è già difficile rimanere concentrati e giocare a buoni livelli, se poi ci si mette un ” PAGLIACCIO ” come Maradona….
    Cmq credo a mio parere che tutti non debbano confondere il maradona calciatore con il maradona sportivo, in quanto se lui rispettasse gli sportivi non si sarebbe comportato in tal modo. Tanto non ci si deve meravigliare in quanto già in altre occasioni ha dimostrato quanto valeva e il suo rispetto verso gli altri..
    Si crede ed è solo un illuso!! Tanto di cappello per le sue prestazioni sportive e calcistiche ma per il resto, caro Sampei e D10, farebbe meglio a dimostrare che gli anni delle spavalderie appartenevano solo ai ” bei tempi” come è capitato, almeno credo, ad ognuno di noi.
    Grandi lo sono chi sa vivere e comportarsi dentro e fuori i momenti di gloria, con serietà e rispetto!
    Ancora complimenti Starace, anche se sul campo hai perso, hai vinto con il tuo comportamento!

  10. RM ha detto:

    Di pessimo gusto il suo comportamento e di pessimo gusto la sua linea di orologi.

    Ha fatto bene Starace, ma il suo pensiero di tirargli la racchetta non era del tutto sbagliata.

  11. Sampei ha detto:

    Fausto, cosa non ti e’ chiaro delle mie parole? Siamo tutti daccordo che maradona e’ oramai un rifiuto umano, ma è proprio per questo che l’unico ad aver fatto una figuraccia è proprio Starace: un rifiuto umano è capace di condizionare una sua partita? Ma fammi il favore, se sei un professionista pensi a buttare la pallina dall’altra parte e se perdi non cerchi di cavartela accusando qualcuno. Ahime’, lo spirito cervinarese è duro da sradicare!

  12. SdO ha detto:

    Sampei che Maradona sia un rifiuto umano sono daccordo con te,non si discute,ma nel tennis non è come nel calcio,la voce di una singola persona che t’insulta la senti eccome,ti deconcentra,non sò se rendo l’idea,li si tratta di giocare cercando di colpire una palla che và a oltre 100 km/h e devi coprire l’intero campo da solo,quindi devi essere concentrato al 100%.
    Tra l’altro,da regolamento tennistico,il pubblico deve stare in silenzio durante il set,per questo il giudice di gara può anche allontanare dalle tribuna la persona che arreca fastidio.
    Non voglio difendere Starace,ma le regole sono regole.

  13. D10 ha detto:

    E starace non è forte psicologicamente, poichè non ha avuto il “coraggio” di farlo allontanare…L’arbitro, se non erro, aveva chiesto a potito proprio questa cosa

  14. adriana ha detto:

    purtroppo starace appartiene ad un’altra epoca , quella delle persone educate che per nostra sfortuna ne sono rimaste poche nella società in cui viviamo, per questo non l’ha fatto allontanare dall’inizio voleva dargli un’opportunita a quel pezzo di merda di maradona CHIAMARLO PEZZO DI MERDA L’HO TRATTATO BENE !!!!!!

  15. peppe ha detto:

    Caro D 10 è chiaro che non hai mai svolto attività sportiva agonistica. Le regole del calcio sono diverse dal tennis (INFORMATI). Certo dar regione ad un tossico / alcolizzato è cosa molto grave.

Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie